La Pazienza delle Cose

FILM di Michele Codarin.

La passione per la fotografia porta un ragazzino dall’indole solitaria ad isolarsi ancora di più dai suoi coetanei e dalla sua famiglia. Ha allestito la sua camera oscura nella soffitta, dove è circondato da tutti quegli oggetti che una famiglia accatasta in un angolo della casa quando non servono più. Questa è la sua tana, il suo rifugio.

Productions

LA PAZIENZA DELLE COSE (the patience of things)

Italia, 2019 / 15′


Diretto da: Michele Codarin
Con: Giulio Antoniali, Giustina Testa, Klaus Martini, Gloria Romanin
Soggetto e Sceneggiatura: Michele Codarin, Massimo Vavassori, Nicola Lucchi
Direttore della fotografia: Gianni Antoniali
Focus Puller: Ambra Marchetto
Assistenti al DOP: Matteo Scala, Tommaso Balestra
Scenografia: Anton Spazzapan
Costumi: Vittoria Prignano
Trucco: John Pena
Suono: Antonio Petris
Montaggio: Andrea Guarascio
Assistente al montaggio: Lorenzo Bertarelli
Produttore: Fabiana Balsamo
Produttore esecutivo: Andrea Badin
Produzione: Quasar srl

La Pazienza delle Cose film

Locandina

Note di regia

Esistono oggetti che vengono dimenticati, abbandonati, ma dai quali non possiamo separarci, perché abbiamo la sensazione che prima o poi possano esserci di nuovo utili, oppure molte volte non abbiamo il coraggio di buttarli o darli via perché non vogliamo separarci dai ricordi che quegli oggetti rappresentano.
Da questa considerazione ha preso vita “La Pazienza delle Cose”, intrecciando alla storia di una famiglia, il legame che costruiamo con gli oggetti che utilizziamo nella nostra vita.

 

Published by

Giampietro Pregnolato

il confine è un bosco - film
Precedente Il confine è un bosco
Successivo La pazienza delle cose a Los Angeles

Leave a comment